Home   

                           Speciale Conferenza ... Speciale Conferenza... Speciale Conferenza  


Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani - 23 Gennaio 2009                                                                                


 

Storia del nostro ecumenismo

Pina Giacalone Teresi 

 

riflessione predicata in Chiesa Madre il 23/01/09 da Pina Giacalone Teresi, responsabile per l'ecumenismo .

In questi giorni gioiamo del “successo” avuto venerdì 23 gennaio 2009, presso la Chiesa Madre di Marsala, dove si è svolta la celebrazione della << Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani >>, che ha visto impegnate le comunità (valdese, cattolica e apostolica pentecostale) coinvolte nella Città di Marsala in un cammino ecumenico dal 2007.

L’ecumenismo nella nostra comunità nasce come esigenza di collaborazione e confronto con altre realtà ecclesiali.  Il nostro obiettivo è stato, almeno inizialmente, quello di raggiungere altre chiese evangeliche della città per svolgere insieme attività sociali e culturali in modo da dare valenza al protestantesimo marsalese. È sorta così una fraterna amicizia ed un’attiva e proficua collaborazione con la comunità valdese.

In seguito, nella primavera del 2007, siamo stati interpellati da alcuni membri della Chiesa Madre per un progetto ecumenico che doveva coinvolgere diverse comunità che rappresentassero le varie confessioni di fede nel marsalese.

L’iniziativa che ebbe un inizio titubante, a cui parteciparono altre denominazioni pentecostali e la chiesa ortodossa, sfociò in un sentito ed amichevole rapporto tra la nostra chiesa, la chiesa valdese e la chiesa cattolica.

In questi due anni di lavoro ci siamo conosciuti, abbiamo approfondito alcuni dei punti che diversificano le nostre dottrine ed insieme abbiamo realizzato delle celebrazioni comuni per il periodo natalizio (Natale 2007 e 2008), per il periodo pasquale (Pasqua 2008) e qualche studio biblico in concomitanza di altre ricorrenze. È da sottolineare che ciascun partecipante ha fatto di tutto per accogliere l’altro con uno spirito di fratellanza, di stima e di rispetto.

È nato così un gruppo “ecumenico” che - facendo leva ciascuno sulla propria sensibilità religiosa – riconosce, accetta e promuove l’opera salvifica di Gesù. Questo “gruppo” sente oggi la necessità di fare qualcosa per Marsala ed ha intenzione di fondare un’associazione che si adoperi per l’educazione alla pace, alla solidarietà, nel rispetto reciproco delle diversità che fanno di ogni essere umano una persona unica ed irrepetibile.

Formare, educare, migliorare le relazioni, prevenire la polarizzazione fra le varie fasce della popolazione, è secondo questo gruppo l’unico modo per conseguire il bene comune.

Buon lavoro al gruppo ecumenico ed auguri per il conseguimento degli obiettivi che si è prefissato.

 

                                                                                                                                    Pina Giacalone Teresi 

riflessione predicata in Chiesa Madre il 23/01/09 da Pina Giacalone Teresi, responsabile per l'ecumenismo .

 © 2006-2012 Chiesa Apostolica Pentecostale